IL LABORATORIO SU MISURA
DI PROGETTIAMO AUTONOMIA

BUSTI E ORTESI SPINALI

L'importanza del posizionamento della colonna in età evolutiva

Tutte le nostre ortesi sono realizzate su calco gessato, e sono quindi prodotti unici e realizzati appositamente per le necessità individuali di ogni singola persona.

BSE (busto statico equilibrato): indicato per correggere e prevenire le deformità della colonna vertebrale (come scoliosi e lordosi), contenere la cassa toracica, prevenendone le deformazioni e migliorando sensibilmente la respirazione e di dare sostegno a tutta la parte superiore del corpo. Questo busto è indicato per tutte le patologie neuromuscolari, ipertoniche e ipotoniche.

Per utenti che non hanno il controllo del capo è inoltre possibile applicare un poggiatesta direttamente al BSE. Il BSE è un busto realizzato in materiale plastico. Può avere vari livelli di rigidità, a seconda delle patologie e delle necessità tecniche.

BNB: indicato per patologie neuromuscolari, in particolare per i soggetti ipertonici affetti da forte spasticità e per tutti coloro che difficilmente tollerano le costrizioni di un busto tradizionale.

Il BNB risulta essere più tollerabile, ma ha un’azione correttiva inferiore rispetto al BSE. Si tratta di un busto in materiale plastico flessibile, con caratteristiche simili al BSE, ma con maggiori flessibilità e leggerezza.

busto_bse_14
busto_bnb_01
bse_hopp
busto_bse_13.jpg

TUTORI DINAMICI PER ARTO INFERIORE

Benefici sull'attività legata al cammino e all'autonomia della persona

Tutte le nostre ortesi sono realizzate su calco gessato, e sono quindi prodotti unici e realizzati appositamente per le necessità individuali di ogni singola persona.

Tutore Florida: inserire testo.

Nancy Hylton con scocca in carbonio: inserire testo.

Tutore a valva con scarpetta: inserire testo.

Tutore a valva: il tutore a valva ha funzione di sostegno e allineamento del piede e della gamba, fornendo maggiore confidenza e sicurezza, e correggendo la deambulazione. Si tratta di un tutore dall’aspetto simile al tutore doccia, ma realizzato appositamente per la deambulazione e/o la statica.

Tutore secondo Le Metayer: è consigliato per soggetti con lievi disturbi della deambulazione, che non necessitano di un sostegno elevato. Presenta caratteristiche simili alla valva, ma risulta essere molto più tollerabile, può essere calzato all’interno di normali calzature da ginnastica e ha un’altezza che di poco supera i malleoli.

Gamba-Piede Spirale: è indicato esclusivamente per soggetti deambulanti e dinamici. È una particolare versione del tutore gamba-piede a valva, fornisce una maggiore flessibilità e agevola maggiormente la deambulazione.

Tutore Dubowitz: è indicato per coloro che, pur camminando, hanno bisogno di supporto per controllare l’arto inferiore e in particolare l’articolazione del ginocchio, oppure per chi non deambula, ma tramite il tutore riesce a fare statica, trascorrendo del tempo in posizione eretta e migliorando l’estensione e l’allineamento degli arti inferiori.
È un tutore alto, che riveste tutto l’arto inferiore (coscia-gamba-piede), con modalità costruttive simili alla valva. Il dubowitz ha il ginocchio articolato, che può quindi flettersi, per permettere la deambulazione o per variare la flesso-estensione del ginocchio nei soggetti non deambulanti.

Tutore 360°: è indicato per utenti deambulanti e non. Tutore molto avvolgente, che riveste a 360 gradi la gamba, massimizzando la sensazione di comfort e la correzione dell’arto inferiore.
Il tutore 360° rappresenta una versione meno dinamica e più correttiva del tutore a valva, ma risulta più complicato da indossare.

Tutore 360° a doppia scocca: questo tutore è consigliato ai soggetti che necessitano del contenimento e dell’allineamento del piede, ma che faticano a tollerare le pressioni del tutore 360°. È una variante del tutore 360°, composto da due materiali differenti, uno più flessibile all’interno, e uno più rigido all’esterno. La particolare composizione di questo tutore permette quindi di garantire una assoluta aderenza a tutto il piede, ma anche di scaricare le prominenze ossee, aumentando la sensazione di comfort e riducendo gli arrossamenti.

tutore-gp.jpg
hopp-tutore
tutore_coscia-gamba-piede-articolato.jpg
hopp-cgp-tenditore

TUTORI NANCY HYLTON

Ortesi indicata per il trattamento delle alterazioni delle funzioni motorie in seguito a lesioni di tipo centrale, con l’obiettivo di ridurre l’ipertono e limitare le deformità steo-articolari che ne conseguono.
Si tratta di un’ortesi di tipo dinamico, realizzata su calco in gesso, adattabile su diversi livelli del segmento Gamba-piede.

Specifiche tecniche

Caratteristica comune di tutti i modelli disponibili è il piano di appoggio del piede. Sul piano di appoggio, dopo un’attenta analisi, vengono posizionati degli spot con l’intento di ridurre il tono e le retrazioni, aumentando il contatto uniforme delle dita al piano di appoggio e partecipando alla riduzione del griffe

Modelli di Nancy Hylton

T1: Ortesi plantare destinata a soggetti che non presentano particolari deformità e con un buon controllo del retropiede. Prodotti in polipropilene, copolimero o multiform con sugherite, a seconda delle esigenze.
T2: Ortesi plantare con alette fin sotto i malleoli. Consente un maggiore controllo sul retropiede rispetto al T1. Prodotti in polipropilene, copolimero o multiform con sugherite, a seconda delle esigenze.
T3: Ortesi caviglia piede, avvolgente a 360° su tutta la circonferenza dei segmenti, con alette fin sopra i malleoli. Indicata per soggetti con buon controllo della flesso-estensione ma con la necessità di sostenere il retropiede e il mesopiede. Prodotti in polipropilene o copolimero, con imbottiture sulle prominenze ossee.
T5: Ortesi gamba-piede avvolgente a 360° fino al cavo popliteo (T4 nel caso in cui l’altezza sia inferiore). Permette di controllare le deformità più considerevoli e bloccare l’articolazione tibiotarsica all’angolo desiderato. Nei casi di ginocchio flesso le alette anteriori possono essere prolungate in altezza con un appoggio sottorotuleo che facilita l’estensione. Prodotti in polipropilene o copolimero, con imbottiture sulle prominenze ossee.
T5 con balestra: aggiunta di un’asta in acciaio armonico o carbonio nella parte posteriore, col fine di facilitare la dinamica del passo, immagazzinando energia nella fase di appoggio calcaneare per restituirla nelle fasi successive. Prodotti in polipropilene, copolimero, acciaio armonico, carbonio e imbottiture sulle prominenze ossee.

hopp-nh-t4
Nancy-Hylton-T1.jpg
tutore-nancy-hylton_t5.jpg
hopp_nh-t3

TUTORI STATICI PER ARTO INFERIORE

Importanza sul posizionamento dei segmenti corporei

Ortesi indicata per il trattamento delle alterazioni delle funzioni motorie in seguito a lesioni di tipo centrale, con l’obiettivo di ridurre l’ipertono e limitare le deformità steo-articolari che ne conseguono.
Si tratta di un’ortesi di tipo dinamico, realizzata su calco in gesso, adattabile su diversi livelli del segmento Gamba-piede.

Specifiche tecniche

Tutore Doccia: L’obiettivo della doccia è mantenere in corretta posizione l’arto inferiore prevenendo la deformazione o correggendo eventuali deformità di piedi, caviglie e ginocchia.
È un tutore non adatto alla deambulazione. A seconda delle necessità e degli obiettivi, è possibile realizzarlo su segmenti differenti, può comprendere solo gamba-piede, o coscia-gamba-piede.

Salera per SMA

L’attività di statica durante la fase di crescita è di primaria importanza e da perseguire con accuratezza in caso di patologie che comportino ipotonia. L’impossibilità di stazionare autonomamente in posizione eretta per un tempo adeguato durante tutto il periodo di crescita, non permette all’apparato locomotore di svilupparsi in modo corretto e fisiologico.
L’esperienza pluridecennale nel trattamento di pazienti affetti da SMA, ci ha portati a mettere a punto un’ortesi che permettesse di svolgere quest’attività in modo funzionale e confortevole, senza bisogno di ricorrere ad ausili massicci e vincolanti.

Salera:
È un’ortesi HKAFO, che interessa quindi tutti i distretti dell’arto inferiore ed il bacino, con la possibilità di includere tutto il tronco;
Viene progettato, costruito e collaudato dal team di personale medico e tecnici ortopedici che segue il paziente dalla diagnosi in poi;
Prodotto su misura; il metodo di lavorazione consente di avere un controllo e/o una correzione personalizzati sui distretti che interessano le 3 articolazioni: caviglia-ginocchio-piede; con la possibilità di sostenere e bilanciare tutto il busto;
È realizzato in materiale termoplastico, di diverse miscele e spessori per adattare peso e tenuta a pazienti in diverse fasi dello sviluppo e seguirli durante la crescita.

salera_per_sma.jpg
hopp-salera

POSTURE E CUSCINI

Realizzate per contenere, controllare e correggere atteggiamenti posturali. Mirano, in alcuni casi, al controllo dell’equilibrio per liberare i segmenti prossimali e agevolare le funzioni terapeutiche e riabilitative. Applicabili a seggioloni, passeggini, carrozzine o qualsiasi base per interno ed esterno.
A seconda del segmento corporeo interessato, si suddividono in:

  • Unità posturali per il bacino (anche avvolgenti)realizzate in materiale espanso;
  • Unità posturali per il tronco-bacino (basse o alte)realizzate in materiale espanso o plastico;
  • Unità posturali per il capo-tronco-bacino realizzate in materiale espanso o plastico.
postura_10.jpg
postura_10-1.jpg

TUTORI PER ARTO SUPERIORE

Valva di posizionamento: ha funzione di prevenzione e correzione di eventuali deformità dell’arto superiore. Tutore aperto nella metà superiore dell’arto, è composto in materiale semirigido ed è consigliato per utenti ipotonici o ipertonici che hanno una ridotta o alterata mobilità dell’arto superiore.

Aqua Plast: tutore dalle caratteristiche simili alla valva di posizionamento, ma realizzato con materiale super traspirante.

Tutore per arto superiore articolato: questo tutore è consigliato per i soggetti che hanno una ridotta o non corretta mobilità dell’arto superiore, e che necessitano quindi del supporto e dell’allineamento fornito dal tutore per poter muovere correttamente l’arto. Tutore realizzato con modalità analoghe alla valva di posizionamento, ma dotato di articolazioni libere che permettono la movimentazione di dita, polso, gomito e spalla.

tutore-arto-superiore_02.jpg
tutore-arto-superiore_01.jpg