LA MOBILITÀ IN CARROZZINA

Il controllo ambientale, uno spazio non solo da percorre ma da gestire e controllare

Il Progetto rappresenta lo sviluppo della power mobility. Accogliendo le nuove tecnologie, studia e propone un ausilio integrato che permette alla persona di gestire in autonomia la propria mobilità, la propria posizione, l’interazione con l’ambiente circostante. L’obiettivo è offrire, a chi è affetto da patologie neuromuscolari e disabilità motorie gravi, la possibilità di riappropriarsi della propria autonomia.

Quando si parla di carrozzina elettronica bisogna fare delle precise distinzioni: esistono carrozzine elettriche per uso esterno e carrozzine elettriche per uso interno. Ulteriore distinguo necessario è legato al tipo di trazione: posteriore, anteriore, centrale. Ogni trazione può avere vantaggi e svantaggi. In Italia c’è una maggiore presenza di carrozzine a trazione posteriore, forse più per una questione di tendenza del mercato che non di effettive prestazioni tecniche. La trazione centrale pare, in generale, più versatile nonché più performante sia in esterno sia in interno (ruota su se stessa). La trazione anteriore è meno frequente, scelta però obbligata negli ausili che prevedono in abbinamento il sistema di verticalizzazione.

Questi sono aspetti fondamentali ma quello più importante nella scelta dell’ausilio è l’elettronica.

Sul mercato italiano esistono 3 tipi di elettronica:

P&G, DYNAMIC, CURTIS

Tutti questi sistemi consentono di lavorare con i comandi alternativi. P&G e Dynamic hanno versioni joystick più semplici nel sistema base mentre il Q Logic (Curtis) offre – già dai modelli base – una elettronica decisamente più avanzata.

Tommaso e la sua Maja in versione polizia, guida con mini joystick HMC

Q6-edge_09

SISTEMA CURTIS Q-LOGIC

Sulla base della nostra esperienza, il sistema Curtis Q-Logic è tecnologicamente più versatile. Infatti le carrozzine Quantum (con sistema Q-Logic) offrono, già dal modello base, un’elettronica avanzata, ovvero un dispositivo che può essere modificato nel tempo senza interventi troppo complessi o costosi.

Il joystick standard permette diverse programmazioni:

  • la guida a direzioni (che in passato veniva applicata meccanicamente tramite un facilitatore);
  • la guida a 3 direzioni che consente, laddove c’è uno spasmo, la guida in sicurezza.

Cosa forse più importante è la presenza di 3 dispositivi Bluetooth dedicati per Computer, dispositivi Android o dispositivi Apple.

Queste caratteristiche rendono il joystick unico sul mercato. A seconda delle modalità di utilizzo e delle patologie è possibile programmarlo per la gestione di PC, telefono, tablet, attraverso i tasti funzione (switch, auto click, sensori di sfioramento). Progettiamo Autonomia ha scelto di proporre prodotti Quantum che, già nei modelli base, offrono la possibilità – a chi è affetto da patologie neuromuscolari e disabilità motorie gravi – di riappropriarsi della propria autonomia.

Ausili con elettronica Q-Logic consentono di essere sempre connessi con il mondo. Il sistema Q-Logic è inoltre compatibile con i comandi alternativi tipo mini joystick, touch pad, comandi a testa, comandi a scansione e switch di qualsiasi tipologia.

È però necessario chiarire che un ausilio con comandi a scansione può rendere la gestione di TV, PC, Tablet, DVD, Telefoni molto più lenta e complessa (con la TV, facendo pratica, si può raggiungere comunque l’obiettivo, anche se è davvero più macchinoso; per il PC è consigliabile cercare altre soluzioni, come il puntatore oculare).

Di rilevante importanza il sistema I-Drive che rende possibile la fusione tra comandi proporzionali (minijoystick) e comandi a scansione (switch).
Non si è più vincolati ad un unico comando alternativo (uso il joystick – passo al minijoystick e poi alla guida a scansione): attraverso l’I-Drive la gestione di una carrozzina è possibile anche con movimenti distali (di qualsiasi parte del corpo)minimi rendendo possibile ciò che fino ad ora non lo era mai stato.

Il sistema, assolutamente versatile, è applicabile a qualsiasi elettronica (P&G, DYNAMIC, CURTIS) anche se i risultati migliori, ad oggi, si ottengono col Q-Logic.

PRODOTTI CORRELATI

Chiudi

Q6 EDGE 2.0 QLOGIC 3

Q6 Edge 2.0 carrozzina elettronica a trazione centrale, caratterizzata dal rivoluzionario sistema di posizionamento  TRU- Balance® 3. Facile da regolare ed estremamente versatile. Cresce facilmente insieme all'utente. Sospensioni ATX indicate per affrontare anche terreni non lineari.
Chiudi

4FRONT

4Front è un carrozzina elettronica a trazione anteriore, caratterizzata da elevate prestazioni e comfort di guida su qualsiasi terreno.
Chiudi

MAJA

La carrozzina pediatrica Maja è progettata per garantire il massimo comfort di tutte le possibili soluzioni di postura e guida. Propone, inoltre, un design compatto e accattivante.
Chiudi

R44 – LUIGI

Luigi, carrozzina elettronica a trazione posteriore, struttura compatta, offre migliorate prestazioni nel superamento degli ostacoli e una guida più fluida.
Chiudi

JOYSTICK Q-LOGIC 3 E VISORE

Q-Logic 3 System Drive Control è l'upgrade del Q-Logic  e rappresenta il pacchetto di elettronica più avanzato per carrozzine. È un sistema di controllo flessibile, espandibile, che risponde alle esigenze più complesse offrendo, allo stesso tempo, una serie di caratteristiche esclusive.
Chiudi

COMANDI SPECIALI

Possono essere proporzionali - ovvero analogici- regolabili in termini di intensità e direzione, oppure non proporzionali - ovvero digitali -  che, ad ogni impulso, eseguono le direzioni principali.