TUTORI DINAMICI FLEXA

Un nuovo concetto nel trattamento dei pazienti neurologici ed ortopedici

Flexa è un’ortesi elasto-compressiva nata per trattare la postura delle articolazioni, le alterazioni del tono e per migliorare le abilità funzionali e motorie dei pazienti affetti da patologia ortopedica o neurologica. Aumenta la stabilità prossimale.

Agisce sul sistema propriocettivo e si configura come indumento didattico che induce l’apprendimento ed il mantenimento di schemi correttivi in termini posturali, di stabilizzazione e di funzione del segmento corporeo interessato. Viene realizzato su progetto individuale ed è su misura.

Il progetto vuole diffondere questo nuovo sistema di tutorizzazione, quale importante strumento di lavoro per medici, fisioterapisti e terapisti occupazionali ed efficace risposta alle necessità del paziente. Non invasivo, non rigido, non costrittivo è meglio tollerato, più gestibile e più facilmente integrabile con altri ausili.

FLEXA_008

FLEXA È UN BREVETTO PROGETTIAMO AUTONOMIA

Flexa_3

Il tutore dinamico elasto-compressivo FLEXA è composto da una serie di elementi (corsetto, tuta, guanto etc…) integrabili o meno rispetto all’obiettivo terapeutico del singolo paziente. Tale tipo di ortesi può essere utilizzato per stabilizzare, allineare, prevenire/ correggere deformità o per migliorare la funzione di parti mobili del corpo.

Caratteristica innovativa di FLEXA è quella di coniugare (modificando individualmente al paziente le caratteristiche dell’ortesi ed i materiali) la possibilità di sostenere e stabilizzare i vari segmenti corporei sfruttando le forze compressive e nello stesso tempo applicare forze esterne (elastiche) al fine di migliorare l’escursione articolare e favorire un migliore utilizzo dei segmenti corporei mobili.

Grazie all’opportunità di confezionare supporti rigidi all’interno della struttura dell’ortesi, è possibile migliorare ulteriormente il controllo posturale ed il controllo del movimento. La possibilità di fornire stimoli e sostegno a diversi livelli di intensità nei differenti distretti corporei permette inoltre di migliorare la stabilità prossimale o distale, quindi ridurre i disturbi del movimento ed i disturbi della coordinazione e dell’equilibrio.

Possono beneficiare dell’utilizzo di FLEXA i pazienti con problemi neurologici, quali esiti di Paralisi Cerebrale Infantile, di Ictus, trauma cranico, Sclerosi Multipla e malattia di Parkinson.

Grazie alle caratteristiche dei materiali utilizzati è possibile, inoltre, stimolare il sistema somatosensoriale attraverso i propriocettori della pelle e del sistema muscolo-scheletrico al fine di permettere una migliore stabilizzazione posturale, una migliore consapevolezza e coscienza delle posizioni del corpo, quindi incrementare il reclutamento muscolare.

Altri benefici includono la riduzione del dolore, la riduzione dei disturbi associati alle patologie neurologiche (riduzione spasticità e rigidità), quindi permettere una migliore performance del paziente a casa o in terapia. Molto spesso FLEXA viene utilizzato con grandi vantaggi funzionali per migliorare l’atteggiamento posturale di quei pazienti che per caratteristiche cliniche non riescono a tollerare ortesi troppo rigide e contenitive (pazienti con malattie neuro-muscolari).

L’ortesi non ha caratteristiche standard ma viene confezionata su misura al paziente rispetto ad una attenta e precisa progettazione individuale. Un operatore specializzato, infatti esegue una serie di misurazioni direttamente sul paziente, rispetto ad uno specifico protocollo di rilevamento dati, progettando la futura ortesi rispetto alle caratteristiche morfologiche del paziente, alla patologia ed all’obiettivo funzionale. Ogni ortesi, quindi, viene realizzata artigianalmente e personalizzata rispetto alle specifiche di ogni singolo paziente. Una volta realizzata l’ortesi viene testata sul paziente e di volta in volta opportunamente modificate rispetto all’evoluzione e cambiamento del quadro clinico.

flexa-sartoria

CONTATTACI PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI

COMFORT E QUALITÀ MIGLIORATI

Il nostro team di lavoro è costantemente alla ricerca di materiali e tecniche per migliorare la qualità e il comfort del Flexa.

 

  • Disponibile in 4 differenti colori (blu, rosso, rosa, carne);
  • Silicone a pallini che migliora il grip sulla pelle;
  • Imbottiture migliorate in zone più delicate come inguine e ascelle;
  • Ampia scelta di applicazioni per i bambini;
  • Cucitura a triplo filo per migliorare il comfort al contatto con la pelle;
  • Fasce mobili.

VIDEO E MULTIMEDIA

STUDI E RICERCHE

Da ormai diversi anni sono stati organizzati incontri tra clinici, con lo scopo di definire in modo sistematico gli obiettivi terapeutici di Flexa nell’ambito del progetto riabilitativo del bambino con disabilità neuro-motoria. Dal 2010 ad oggi, il gruppo di lavoro Flexa, ha sviluppato un protocollo di rilevamento ed analisi dei dati.

Sono confluite le esperienze di numerosi centri di riferimento sul territorio nazionale:

  • Università di Napoli
  • La Nostra Famiglia di San Vito al Tagliamento
  • La nostra Famiglia Bosisio Parini
  • NPI di Imola
  • NPI di Prato
  • Policlinico Gemelli di Roma
  • Bambin Gesù di Palidoro
  • IRCCS S.Lucia di Roma
  • Ospedale Meyer di Firenze
  • NPI di Novara
  • NPI di Siena
  • NPI di Livorno
  • NPI di Brescia
  • NPI Empoli

Uno degli effetti più evidenti di FLEXA è quello della riduzione del disturbo “dispercettivo”, soprattutto in quei bambini con grave tetraplegia, incapaci di mantenere alcun controllo posturale, a causa dell’importante disagio percettivo. Grazie all’utilizzo di FLEXA (effetto “seconda pelle”) questi bambini possono modulare in maniera più appropriata le reazioni di “startle” e gli spasmi, quindi migliorare il controllo posturale.

In diversi bambini con Paralisi Cerebrale Infantile, spesso si assiste alla difficoltà di controllare la reazione di sostegno tale da mantenere la posizione seduta con ampia cifosi. Grazie anche a FLEXA è possibile permettere un migliore allineamento posturale, quindi liberare gli arti superiori per compiti di manipolazione.

Nei casi più complessi è possibile combinare a FLEXA elementi semirigidi in resina siliconica (BNB) per “irrigidire” maggiormente l’ortesi.

FLEXA può essere utilizzato anche per aumentare la stabilità del bacino in quei bambini la cui marcia è caratterizzata dallo scarso controllo della posizione della pelvi, prerequisito primario per posizionare idoneamente al carico gli arti inferiori. In alcuni casi è possibile migliorare l’allineamento degli arti inferiori, riducendo le rotazioni prossimali eccessive, attraverso l’uso combinato di tiranti elastici integrati nell’ortesi. Nei bambini affetti da Emiplegia spastica è possibile attraverso il confezionamento di ortesi adattate stabilizzare i segmenti prossimali (polso) per favorire l’utilizzo dei segmenti distali (dita) dell’arto superiore plegico, integrandolo quindi in compiti di manipolazione. Nei casi in cui non fossero tollerate ortesi più rigide è possibile permettere una migliore igiene posturale della mano.

L’ortesi FLEXA può essere confezionata anche per esigenze funzionali specifiche (es. permettere la stabilizzazione del polso per favorire la spinta in carrozzina
Recentemente, attraverso la collaborazione con il Servizio di Riabilitazione Funzionale dell’Ospedale Pediatrico Meyer (Firenze), il tutore elastico FLEXA è stato applicato come alternativa al bendaggio funzionale anti – adduzione, nel trattamento conservativo del piede torto congenito recidivato.
Sono anche state presentate alcune recenti applicazioni di Flexa per la riabilitazione dei soggetti Adulti affetti da disturbi neuro-motori.
Per favorire il controllo prossimale del tronco nella Malattia di Parkinson.
Per favorire la postura della spalla nell’Emiplegico adulto.

 

Per favorire la stabilità del tronco nelle Mielolesioni acquisite.

PRODOTTI CORRELATI

Chiudi

BUSTI

Ortesi spinali Hopp: la correzione ideale per la tua colonna. Molteplici soluzioni per soddisfare ogni esigenza. Nuovi materiali e nuove tecnologie per la rilevazione delle misure. Correzione, leggerezza, comfort.
Chiudi

POSTURE

La tecnologia e la ricerca al servizio del posizionamento posturale. La scansione del corpo oppure di supporti ad hoc consente rilevare le tue forme. Software avanzati e tecnici ortopedici specializzati per correggere la postura e salvaguardare la funzione. Hopp: la tua postura.
Chiudi

FLEXA

Flexa è un'ortesi elasto-compressiva, in foggia di indumento, nata per trattare la postura, le alterazioni del tono e  migliorare le abilità funzionali dei pazienti affetti da patologia ortopedica o neurologica. Aumenta la stabilità prossimale.